Filastrocca di Natale per le maestre

Premetto, perchè non so se l’ho già detto in passato, che la classe di mia figlia,la classe dei gialli, insieme alle maestre sta portando avanti un progetto finanziato dal comune.

Un orto sinergico.

E con l’aiuto di una referente comunale che ha insegnato alle maestre le tecniche basilari per creare un orto sinergico lo stanno portando avanti già da tre mesi.

Io, insieme ad altre mamme, abbiamo avuto il compito di sceglierne la forma e disegnarlo su carta millimetrata. Su suggerimento dei bimbi è stato scelto un cuore.

Da qualche giorno è stato zappato e preparato in base al progetto, ed in attesa di un tempo più clemente è già stato anche piantato qualcosa.

Altra premessa da fare è che i bimbi quest’anno, essendo molto piccoli hanno perlopiù imparato canzoncine. Una di queste, che ci accompagna dal primo giorno di inserimento all’asilo, parla dell’omino Ugo.

Ugo (che per noi da 3 mesi è come un nuovo parente) nella canzoncina è un contadino, e raccontando la sua storia i bimbi imparano diversi passaggi di un mondo a loro, essendo cittadini, un pò lontano. Anche in classe le loro attività pratiche sono tutte incentrate sulla terra ed i suoi frutti. Lavorano nelle sand boxes con diversi tipi di terre e hanno maneggiato pigne, foglie, frutti, hanno schiacciato semi di melograno con i piedi dentro ad una tenda bianca che poi è stata appesa in classe colorata e bellissima, il loro regalo di Natale per i genitori è stato un vasetto piantato da loro stessi con semi abbastanza grandi per essere maneggiati e compresi da bimbi di 3 anni. Alessia ha piantato una cipolla… ora è qui con noi ed aspettiamo che nasca!

Questa è la filastrocca, invece, che ho inventato per il biglietto che ho allegato al regalo… spero che vi piaccia! …ah già che ci sono vi dico del regalo… Gli abbiamo scelto 2 campanelle natalizie della THUN!

VI PREGO PERDONATECI SE SIAMO BIRICCHINI

IN FONDO SIAMO PICCOLI, SIAM TANTI E CHIACCHERINI

NOI VI VOGLIAMO BENE E SAPETE PERCHE’?

UN MONDO SENZA SCUOLA CHE MONOTONO CHE E’!

SE TRA NOI SI LITIGA VOI SUBITO ACCORRETE

SE CI FACCIAMO MALE AL CUORE CI STRINGETE

SE NON E’ AMORE QUESTO ALLORA CHE COS’E’?

SUVVIA DIAMOCI UN BACIO SENZA CHIEDERCI IL PERCHE’!

PER NOI ADDIRITTURA LA MAESTRA LILIANA

E’ ANCHE DIVENTATA UN’ESPERTA ORTOLANA

E LA MAESTRA LAURA INTANTO SAI CHE FA?

CI CANTA A SQUARCIAGOLA “UGO E’ LA FELICITA'”!

A VOI IN QUESTO NATALE VOGLIAMO RINGRAZIARE

PER TUTTO QUELLO CHE CI AIUTATE AD IMPARARE

COLORI SABBIA E FOGLIE ABBIAMO UTILIZZATO

ED OGGI NE VEDIAMO FELICI IL RISULTATO!

INSOMMA CI DIVERTIAMO TANTO CON VOI TRA CANTI E BALLI

EVVIVA LE MAESTRE DELLA CLASSE DEI GIALLI!!! 

Trasferta perugina

Mammina arriviamooooo!!!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Non sempre il tempo la beltà cancella
o la sfioran le lacrime e gli affanni
mia madre ha sessant’anni e più la guardo
e più mi sembra bella.
Non ha un accento, un guardo, un riso
che non mi tocchi dolcemente il cuore.
Ah se fossi pittore, farei tutta la vita
il suo ritratto.
Vorrei ritrarla quando inchina il viso
perch’io le baci la sua treccia bianca
e quando inferma e stanca,
nasconde il suo dolor sotto un sorriso.
Ah se fosse un mio prego in cielo accolto
non chiederei al gran pittore d’Urbino
il pennello divino per coronar di gloria
il suo bel volto.
Vorrei poter cangiar vita con vita,
darle tutto il vigor degli anni miei
Vorrei veder me vecchio e lei…
dal sacrificio mio ringiovanita

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: