un pò di famiglia

Oggi finalmente c’è mio marito a casa… sta lavorando tantissimo al punto di rientrare la sera a mezzanotte… ♥ oggi invece siamo insieme! ♥

si esceeee….. e menomale perchè Alessia oggi mi sta facendo diventare matta!

Sono stanchissima, non credo neanche che le vacanze possano risolvere qualcosa perchè tanto sono sempre io a tenere le redini di mia figlia e della casa… in più ci toccherà mare docce divertimenti serali… La cosa positiva di avere mio marito con noi saranno 2 occhi e 2 braccia in più … che alla fine non è poco!

probabilmente prima di partire andrò a prendere mamma a pg per portarla a Roma in attesa del lieto evento di Francesca .

poi  martedì o mercoledì io e la mia famiglia saremo in coda sulle autostrade Italiane dissestate e piene di lavori in corso.

Spero di tornare vincitrice! :mrgreen:

Amicizia…quello strano sentimento!

Sembra uno degli argomenti più semplici da affrontare invece a mio avviso è il più complicato.

C’è una linea di confine molto sottile che detta regole e stabilisce i ritmi incalzanti delle frequentazioni.

Non si deiventa AMICI, e dico AMICI per caso. Ci si scruta, ci si frequenta e poi si sceglie… anzi, CI si sceglie in realtà, perchè un rapporto d’amicizia non può essere a senso unico.

Io sto vivendo un periodo un pò particolare anche in materia amicizia… e ognuno meriterebbe il suo personale post. Percui mi limito a dire che le mie amicizie migliori le ho trovate in famiglia. Mia mamma, Mia nipote e Mia cugina su tutte. Altre si sono perse per starda, altre singhiozzano, altre ancora stanno per nascere… pian piano parlerò di ognuno di loro!

Di mia mamma ho già parlato in questo blog (qui) credo che il prossimo post sull’amicizia non può che essere dedicato a mia cugina Lallyna che mi accompagna anche in questa fantastica avventura multimediale…

presto, molto presto!

Intervista fotografica #01

11 settembre 2001 – foto dal satellite

*****************************************************************************

era una semplice giornata di lavoro, ero in ufficio come ogni mattina, poi una telefonata ha cambiato la giornata ed il cuore è diventato un pò più piccolo… una catastrofe a carattere mondiale… tante vite spezzate, tanto dolore…

La mia vita d’ufficio è continuata il giorno dopo.

La loro no.

Quale potere assoluto ha potuto causare tutto questo? A cosa è valso?

Solo tante vite spezzate e tanto dolore… per chi rimane.

E voi? Come avete vissuto quella notizia? O semplicemente cosa vi evoca questa foto? libero sfogo ai vostri pensieri!

Intervista fotografica

ci sono eh…

Non ho aggiunto post negli ultimi giorni ma ho meditato! Mi sono dedicata dedicata alla fotografia!

Sono soddisfatta… ho passato un pò di tempo a fare ricerca di buone immagini e credo di aver trovato qualcosa di interessante… man mano aggiungerò nuove fotografie, qualcosa che mi suscita una qualsiasi emozione.

Non è importante che siano scattate ad arte o che abbiano soggetti interessanti MA che catturino la mia curiosità.

Spero che possano essere interessanti anche per voi! Commentate commentate e commentate…. potrebbe diventare una bellissima sezione per parlare di noi… come fa Bonolis al senso della vita!

Ho pensato di aggiungere dei post intervista, se qualcuno ne vorrà approfittare,  per poi spostare le foto anche in una pagina di raccolta che troverete qui.

Iniziamo subito…..

e io PaAaAGo!

ogni giorno arriva roba da pagare ….bollette, bolli, revisioni, condominio, consorzio, avvocati, acqua, luce, gas, telefono,telefonini,inps, inail,iva, commercialisti………finirà prima o poi questo tran tran?

e lo chiamano progresso?? a forza di progredire siamo arrivati ad un’inevitabile regressione….

e adesso a chi la dobbiamo far pagare???

Maternità

per riprendere il discorso di ieri … parliamo di pancioni, bimbi appena nati e del mio combattuto desiderio di maternità!

Fin da piccolina avrei voluto avere 3 figli.Nei miei sogni  di bambina vdevo una casa con un bel giardino ed una famiglia serena con tre marmocchi.

Il primo figlio avrei voluto averlo non più tardi dei 24 anni. mi piaceva l’idea di una famiglia giovane… una di quelle un pò fuori target ormai e avrei preferito se i bimbi non fossero nati troppo distanti l’uno dall’altro affinchè crescessero insieme, con interessi comuni… Avrei voluto almeno una femminuccia e magari una coppia di gemelli omozigoti.

Poi sono cresciuta.

La vita mi ha insegnato che raramente i sogni si avverano. Che il destino non è segnato ma siamo noi a dargli una bella spinta.

Quando si tratta d famiglia la spinta va data in 2.

Dopo un paio di tentativi falliti, ma che comunque sia non giudico fallimenti, è arrivata la persona giusta e l’occasione giusta.

Poco prima dei miei 29 anni e’ finalmente arrivato il momento di riorganizzarmi…. sposarmi e creare LA MIA FAMIGLIA! L’esperienza più emozionante, complicata, difficile e fantastica di tutta la mia vita! Mattina dopo mattina aprire gli occhi e sapere chè c’è un motivo che ti spinge ad affrontare un nuovo giorno. Ci sono persone che ti amano che hanno bisogno di te e avere la consapevolezza che tu senza di loro non saresti più te stessa! E’ una sensazione fantastica!

Così tre anni fa è arrivata Alessia, la principessa di casa!

E’ stato subito amore! ♥♥♥

Per come è andata bene la gravidanza e per come ero al settimo cielo tenendola tra le braccia nonostante un parto difficile mi sono resa conto di essere stata creata per questo. Essere madre, genitrice, creatrice di un essere umano così perfetto e straboccante d’amore!

Non finirò mai di ricordare a me stessa quanto è meravigliosa la natura!

Questi tre anni sono stati faticosissimi, i più faticosi e belli della mia vita!

pensare di ricominciare mi spaventa….

Ma allo stesso tempo pensare di non avere altri figli mi terrorizza!

Alessia è stata voluta fortissimamente ma non programmata. Sono del parere che stavolta sia meglio programmare un eventuale secondo figlio perchè scombinano talmente tanto gli equilibri sia personali che di coppia, e in questo caso destabilizzerebbero anche Alessia, che forse sarebbe meglio farlo accadere quando sarà il momento giusto.

Ma quando sarà il momento giusto??!!?? Questo è il domandone dell’anno! A chi saprà rispondere andrà il premio più bello!

Ieri ho preso in braccio Maddalena, una bimba di 5 kg e di quasi tre mesi di vita, una tenerezza infinita ed un’irrefrenabile voglia di maternità!

Io ho già sforato di un decennio i miei piani, se non lo faccio in fretta anche la distanza tra i bimbi continua ad aumentare ad oggi abbiamo già quasi raggiunto i quattro anni di differenza che iniziano, secondo me, ad essere abbastanza, Alessia è talmente viziata, presuntuosa, ribelle, anarchica che in molti mi hanno consigliato di farle un fratellino pero’……

…Però i problemi quotidiani con il caratteraccio di Alessia difficile da gestire e soprattutto il io “non equilibrio” psico-fisico mi suggeriscono di attendere ancora un pò.

E poi stiamo cercando di cambiare casa. Questo è un altro elemento basilare che mi blocca a cercare presto la cicogna. Con una casa nuova sarebbe tutto più semplice da gestire e soprattutto si eliminerebbero molte cause di stress:

  • i nostri due cani beagle che devono adeguarsi ad una vita da balcone potrebbero scorazzare tranquilli in un pezzetto di giardino tutto per loro,
  • i vicini riompipalle che mi rendono la vita ancora più stressante di quello che già è sarebbero acqua passata,
  • di fare su e giù con borse, cani, bimbi, passeggino e buste della spesa per 2 piani senza ascensore non ne conoscerei nemmeno il significato
  • non poter avere vita sociale e non poter invitare amici a casa senza che qualcuno a caso mi bussi alla parete alle 22,30 perchè sente troppo rumore… tornerebbe ad essere, come è giusto che sia, una barzelletta!

…ma questa casa è in vendita da 3 anni. Quanto dovrò aspettare ancora?

Sono solo riflessioni, nessuno può darmi la risposta, ma se Dio ci mettesse il suo zampino e mi facesse vendere presto sta benedetta casa ….

****************************************************************************

S’è fatta sera…. sto guardando “Life” un documentario di magistrale bravura per convincermi ancora una volta:

CHE FANTASTICA STORIA E’ LA VITA….

Goodnight Moon (Shivaree)

There’s a nail in the door
And there’s glass on the lawn
Tacks on the floor
And the TV is on
And I always sleep with my guns when you’re gone

There’s a blade by the bed
And a phone in my hand
A dog on the floor
And some cash on the nightstand
When I’m all alone the dreaming stops
And I just can’t stand

What should I do I’m just a little baby
What if the lights go out
And maybe and then the wind just starts to moan
Outside the door he followed me home

So goodnight moon
I want the sun
If it’s not here soon
I might be done
No it won’t be too soon ‘til I say goodnight moon

There’s a shark in the pool
And a witch in the tree
A crazy old neighbor and he’s been watching me
And there’s footsteps loud and strong coming down the hall
Something’s under the bed
Now it’s out in the hedge
There’s a big black crow sitting on my window ledge
And I hear something scratching through the wall

What should I do I’m just a little baby
What if the lights go out
And maybe I just hate to be all alone
Outside the door he followed me home
So goodnight moon
I want the sun
If it’s not here soon
I might be done
No it won’t be too soon ‘til I say goodnight moon

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: