Visite visite visite… e bastaaa!!

Buongiorno mondo…

Oggi è una di quelle giornate complicate… mooolto complicate! 😕

Per chi non ne fosse al corrente (difficile visto che sono 2 anni e mezzo che ci stiamo provando) stiamo vendendo casa…

Ogni volta che c’è una visita da fare in casa si crea il caos più totale. Bisogna organizzare ogni minimo secondo della giornata affinchè al momento giusto, in quel preciso minuto in cui il citofono suonerà tutto deve necessariamente essere al suo posto….. MISSION IMPOSSIBLE! percui tutte le mie forze si concentrano sul limitare i danni.

Ora, tenere in ordine (apparente) 145 mq di casa in cui abitano 3 persone mediamente disordinate, 2 cani piscioni e un pappagallo non è una passeggiata, va fatto TUTTO all’ultimo momento per evitare che il caos si ricrei come prima di iniziare… percui al momento dello squillo del citofono ho sicuramente perso almeno un chilo. Soprattutto se mio marito è al lavoro e devo fare tutto da sola. Le cose si complicano poi se la visita è nel primo pomeriggio perché c’è da rifare anche la cucina.

ebbene oggi la visita era fissata per le 15. SUBBBBITO dopo pranzo.

Altro che tapis roulant o palestra… fare tutto quello che vi ho elencato in meno di 2 ore è appannaggio esclusivo di Wonder Woman! eppure ce l’ho fatta…. 🙂

…..anzi, pensavo di avercela fatta!

Era tutto lindo e pinto accolgo gli ospiti (un pò antipatichelli… di quelli che ti danno la mano moscia) e mi congedo lasciando all’agente immobiliare il suo lavoro….. Alessia stava inspiegabilmente immobile davanti alla TV non curandosi di “manina moscia” di solito rompe le scatole a tutte le signore che vengono a visitare casa… vuole fare lei da cicerone e giocare con loro … forse stava antipatica anche a lei!!! :mrgreen:

attimo di completo relax e di abbanono…. 😉

Riscendono dal piano superiore e con nonchalance  l’agente mi dice che c’è pipì a terra nel bagno! 😯 😥 😥 😥

CANI DISGRAZIATI!

Ve l’ avevo detto che era una di quelle giornate COMPLICATE!!! 😦

Guerriero addio.

Hello World!

Stanotte non riuscivo a dormire… per seguire la tragedia di Taricone ho fatto le 4. credo di non essere riuscita a chiudere occhio fino alle 5.30.

Mi dispiace tantissimo che non ce l’abbia fatta! Lo strazio di una famiglia distrutta, una bimba che dovrà conoscere troppo in fretta il dolore di una mancanza così importante.

Ragazzi non si scherza con la vita… ci vuole solo un attimo!

Eccoci qui…

Mi butto in questa avventura sperando di riuscire a portarla avanti… visto che ogni volta lascio le cose a metà…

Parlerò a me stessa della mia vita e racconterò spesso di cose futili che di solito si dimenticano.

Punto in alto: A farlo leggere a mia figlia quando un giorno ne sarà capace.

Per farle capire chi era sua mamma, per capire cosa siamo oggi noi due insieme,  perchè giorno dopo giorno le cose cambieranno. E si parlerà anche di mio marito, suo padre… Una famiglia come tante dove ci si ama ci si confronta e si discute… ed è bella per questo!

Spero di essere capace a mettere nero su bianco quanto amore proviamo per lei e quanti sacrifici si fanno per un bimbo.

Credo che la prima cosa da fare prima di cominciare è aprire il mio cuore:

***ALESSIA MAMMA TI AMA CON TUTTA SE STESSA***

…fanne tesoro e  non dimenticarlo mai!

**********************************

Mi auguro che ne venga fuori una specie di diario dove riflettere della mia vita perchè a volte fermarsi a riflettere aiuta a dare il giusto valore alle situazioni e alle cose… Parto da QUI. Ma la strada è lunga e sono curiosa di vedere cosa accadrà e soprattutto dove arriverò!

Se qualcuno mi vorrà camminare accanto in questo viaggio… Salga in carrozza e sarà il BENVENUTO!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: